Continua a leggere

Una storia semplice

Trama

Una storia semplice è una storia complicatissima, un giallo siciliano, con sfondo di mafia e droga. Eppure mai – ed è un vero tour de force – l’autore si trova costretto a nominare sia l’una sia l’altra parola.

Tutto comincia con una telefonata alla polizia, con un messaggio troncato, con un apparente suicidio. E subito, come se assistessimo alla crescita accelerata di un fiore, la storia si espande, si dilata, si aggroviglia, senza lasciarci neppure l’opportunità di riflettere.

Davanti alla proliferazione dei fatti, non solo noi lettori ma anche l’unico personaggio che nel romanzo ricerca la verità, un brigadiere, siamo chiamati a far agire nel tempo minimo i nostri riflessi – un tempo che può ridursi, come in una memorabile scena del romanzo, a una frazione di secondo.

È forse questo l’estremo azzardo concesso a chi vuole ancora una volta scandagliare scrupolosamente le possibilità che forse ancora restano alla giustizia.

Continua a leggere

Nora

Ho visto questo libro per la prima volta sulla pagina della DarkZone edizioni e, ad essere sinceri, non mi aveva colpito troppo.

Non so dire cosa non mi attirava… forse la copertina. A vederla anche ora non mi fa impazzire in effetti.

Poi il mio compagno visita una fiera di fumetti qui a Torino e me lo porta a casa come regalo.

A quel punto mi sono detta che era destino. E ho finito per leggerlo tutto d’un fiato!

Continua a leggere

Saga n. 8

E chi si era accorto che Saga #8 era stato pubblicato? Non io.

Girovagando in una libreria del centro (che fantasticamente resta aperta fino alle 11:30!) mi risalta agli occhi una zebra colorata.

Non potevo crederci.

Come i miei lettori hanno capito già dall’anno scorso, io ADORO Saga!

Ed anche se non sempre, a mio avviso, ha rispettato le aspettative poste nei primi numeri pubblicati, resta un grande fumetto.