Collezione Privata

Devo ammetterlo: Collezione Privata di Eveline Durand mi ha completamente rapita.

In questo libro ho trovato tutto ciò che mi aspetto da un buon testo.

L’elemento fantastico si mescola con la fantascienza e un amore struggente, senza tralasciare l’avventura e l’ambientazione dai tratti gotici ed eleganti.

Guardavo e corteggiavo Collezione Privata da diverso tempo, sapevo che mi sarebbe piaciuto moltissimo probabilmente, per cui lo lasciavo lì, quasi timorosa di sfogliarlo.

 E a buona ragione, dato che un volume di 498 pagine l’ho terminato in due notti.

TRAMA

Julian West Johanson è un medico dall’ego spropositato e uno scienziato eccezionale: nel giardino della sua enorme tenuta ama collezionare creature particolari. Non animali normali, ma esseri prima congelati in celle dalla tecnologia all’avanguardia, nei tempi difficili in cui l’imperatrice Cristine De Mustang non permette agli abitanti di muoversi nei cieli e in modi rapidi via terra.

Amante delle aste clandestine, Julian rimane stupito alla vista di una cella criogenica di insolita fattura, che appartiene a un periodo passato, e ancora di più dal suo contenuto: una donna, dall’identità ignota. Sconvolto dalla dubbia moralità della vendita, il suo migliore amico Romery non perde tempo e inizia a fare offerte per un “oggetto” tanto raro, aggiudicandosi la ragazza addormentata con i soldi della famiglia Johanson.

A questo punto non gli rimane altra scelta che portare la sconosciuta con loro.

RECENSIONE

La mia opinione è più che ottima.

Credo che il libro abbia delle caratteristiche uniche, e se non tali di certo rare.

Partendo da uno degli ingredienti che mi ha affascinato di più, la criogenetica, è stato per me intrigante immaginare queste celle complesse al cui interno erano intrappolate creature animalesche e mostruose.  

L’attenzione ai dettagli con cui la Durand ci descrive le sue creazioni congelate permette al lettore di vederle, e considerarle verosimili.

E altrettanto credibile e ben strutturata è l’evoluzione di Julian, il bel dottore che accoglie  Stila nella sua magione.

Come lui, anche Delia, la stessa Stila, Victor, Romery, Bridgitte, hanno tutti una loro dimensione in cui si muovono.

Non c’è un personaggio in tutta la storia che non agisca come il suo ruolo impone. Nessuno si tradisce, smascherando la propria appartenenza ad un mondo di fantasia raccolto in un libro.

Sono tutti coerenti dalla prima all’ultima pagina, trascinando il lettore nella propria realtà, facendogli dimenticare di essere sul divano in soggiorno a leggere.

La storia d’amore, poi, tra Stila e Julian è stato un tormento, per i protagonisti quanto per il lettore, vi assicuro.

Iniziato a leggere, non riuscivo a staccarmi. Alle tre di notte mi sono costretta ad andare a letto, ma il giorno dopo mi sono portata il libro persino a lavoro pensando di andare avanti nella pausa pranzo.

Non voglio svelarvi troppo perché è un libro da divorare, e il bello è scoprire questa storia incredibile pagina dopo pagina.

LA NOSTRA VALUTAZIONE

♥♥♥♥♥

Autore: Eveline Durand

Editore: Delrai edizioni

Pagine: 498 pp.

Costo: 17,00 €

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...