I tarocchi e l’indagatore dell’incubo.

Il caro vecchio Dylan, si sa, è un classico, e come genere rientra perfettamente nelle mie corde.

Il mistero, i mostri (buoni o cattivi, a volte incompresi) e le sue storie d’amore sono un appuntamento a cui non posso mancare.

Chi di voi è appassionato del fumetto Bonelli conosce bene anche il suo essere abbastanza monotono.

Insomma, se si perde un numero non crediate che la storia sarà irriconoscibile o il mondo di Dylan stravolto.

Tutt’altro.

Che piaccia o no, questa è la verità.

Ovviamente, diverse sono le proposte della Bonelli per attrarre sempre un pubblico maggiore.

Come dimenticare quando Dylan e Dampyr si incontrano?

E i fantastici volumi speciali disegnati dai maestri del fumetto?

(Mi sono appena resa conto di non aver mai scritto nulla sul fantastico volume Mater morbi, e credevo di averlo fatto, per cui a breve ve lo mostrerò)

Quest’anno ecco la novità: i tarocchi!

In realtà era da un po’ che volevo mostrarveli, dato che ho iniziato la collezione un paio di mesi addietro.

Non temete, sono recuperabili, se ve li siete persi, sul sito della Bonelli!

Devo dire molto carini, e totalmente in stile Dylan!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...