Alaska

Mozzafiato… non ho un altro aggettivo per descrivere questo thriller.

Un inizio lento per i miei gusti mi ha portata a leggere a rilento le prime cinquanta pagine, per poi finire il resto in tre giorni.

Trama

Stanno accadendo strane cose nel piccolo villaggio di Hilltop, remota località dell’Alaska dove l’inverno è così gelido da ottenebrare le coscienze.

Da quando, tre mesi prima, è stata aperta Hanover House, una clinica psichiatrica di massima sicurezza che ospita con finalità scientifiche i più feroci serial killer d’America, nessuno dorme più sonni tranquilli e a nulla servono le rassicurazioni di Evelyn Talbot, la psichiatra trentenne e determinata che dirige l’istituto insieme al collega Fitzpatrick.

Soprattutto quando nella neve avviene un macabro ritrovamento: i resti di una donna, orrendamente martoriata.

Per il giovane sergente Amarok è la conferma di ciò che ha sempre temuto: portare un branco di efferati assassini a pochi metri dalle loro case e dalle loro famiglie è stata una decisione estremamente pericolosa. Ma la sua fermezza si scontra con il fascino fragile e misterioso di Evelyn, il cui passato nasconde il più nero e atroce degli incubi.

E mentre una violenta tormenta di neve si abbatte sul paese rendendo impossibili i collegamenti e le comunicazioni, la psichiatra ha più di un motivo per pensare che quel primo omicidio sia un messaggio destinato proprio a lei e che l’ombra del passato la stia per raggiungere ancora una volta.

Recensione

Appassionante e avvincente, una storia che svela le sue carte un po’ alla volta e tiene il lettore sospeso fino alla fine.

Chi diamine è il colpevole?

Questa è la domanda che mi sono posta per tutto il tempo, e proprio quando ero convinta di aver finalmente risolto il mistero e di vedere il lieto fine, il capitolo dopo stravolgeva le mie certezze.

Direi che Brenda Novak ha davvero colpito il mio cuore (sono già in cerca degli altri suoi scritti!).

L’evoluzione dei personaggi principali è progressiva, ben costruita.

L’amore tra Amarok ed Evelyn coinvolge il lettore al punto da essere uno degli aspetti fondamentali della trama.

L’aspetto meglio riuscito, però, sono i criminali ospiti della struttura psichiatrica: rivelano uno studio approfondito della scrittrice.

Lettura consigliata per gli amanti della suspense.

La nostra valutazione

♥♥♥♥♥

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi acquistare il libro, puoi farlo anche da qui → Alaska (Evelyn Talbot Vol. 1)

Scrittore: BRenda Novak

Editore: Giunti

Pagine: 373 p.

Costo: 13,00€

4 pensieri riguardo “Alaska

  1. Anche se ultimamente leggo molto fantasy, ma non solo, credo proprio che un buon thriller, come non ne leggevo da diverso tempo, è quello che mi ci vuole. 😊lo aggiungerò alla mia lista di letture. grazie per la intensa recensione. 😊

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...