Coraline

Premio Hugo e premio Nebula per il racconto di cui parliamo oggi.

Nato dalla mente di Neil Gaiman, e illustrato da Dave McKean, questo capolavoro non conosce un’età per i suoi lettori.

Io l’ho scoperto leggendolo in classe con i miei alunni, quindi davvero per caso, e subito mi ha catturato l’aria tetra che si respira tra le pagine.

Trovare una madre identica alla propria, ma con dei bottoni al posto degli occhi, che ti chiede di restare lì con lei in una realtà uguale e diversa alla tua, già è inquietante.

occhi--207x300

La storia narra della piccola Coraline (in origine Caroline, ma poi mai corretto), la quale, girovagando intorno alla nuova casa in cui si è trasferita, scopre una porta che conduce ad un appartamento identico al suo in cui vi sono due genitori identici ai suoi.

L’Altra Madre, che ha due bottoni al posto degli occhi, le propone di restare lì con lei.

Coraline scoprirà che la dolce mamma alternativa è in realtà una stregaccia che mangia i bambini!

E da qui, l’avventura è lunga.

Un bell’esempio di dark story!

Cosa mi è piaciuto

Il genio di Gaiman è impressionante: un incredibile forziere traboccante di immaginazione.

E questo fa sì che la storia in classe non è piaciuta solo ai ragazzi, ma anche a me.

Un libro adatto a tutti che non ha paura di far paura!

Le illustrazioni sono macabre e spettrali, a tratti davvero spaventose.

Lettura consigliata a tutti coloro che non temono i racconti brevi!

Autore: Gaiman

Editore: Io ho la Mondadori

Pagine: 182 p.

Costo: € 8,93

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi leggere il libro, puoi acquistarlo anche direttamente da qui!

⇓⇓⇓

Coraline